Under 16: settima vittoria consecutiva e punti pesanti per il Novi Hockey

Il recupero della 6^ giornata di campionato si conclude con una importantissima vittoria della squadra Under 16 che ha la meglio sul  Milano Quanta.

Partita importante perché con i 3 punti in palio, i novesi raggiungono in testa alla classifica zonale (nord ovest Italia) i milanesi pur avendo giocato tre partite in meno. Uno score eccezionale per gli enfant terribile di coach Lazzi Tarantola che in  classifica vede sette partite giocate con altrettante vittorie e 21 punti all’attivo.

Sulla pista del “Quanta Club”, casa dei campioni d’Italia  di massima divisione di Hockey in line, il Novi  si presenta con un roster ridotto a causa dei tanti indisponibili :  in porta  ZORZO, giocatori di movimento CECCHETTO, MUTTONI, QUADRIO, CERBONE, MONAI, FANCELLO  e con CANTARUTTI infortunato in roster solo per onor di firma.
Parte subito forte il Novi che si dimostra attenta in difesa ed efficace in attacco, prendendo così subito un vantaggio con Simone CERBONE che, alla pari di Francesco CECCHETTO, sembra avere i razzi sotto i pattini. L’alternanza dei due bomber – a fine incontro “CERBO” ne segnerà 4 e il “CECCO” 3 –  supportati da una difesa inattaccabile ed instancabile degli imperiosi MUTTONI Marco e QUADRIO Leonardo e dalla saracinesca di  Samuele ZORZO fa si che la prima frazione di gioco si chiuda sul 3-1, contro una squadra che appare però presente e pronta a restare aggrappata alla partita.

Tutti i giocatori chiamati in causa portano il loro contributo, senza nessuna sbavatura, così un elogio va anche al giovanissimo Matteo FANCELLO, di categoria U14 e a MONAI Christopher, che coach Lazzi lo fa  giocare da attaccante. Il contributo lo porta anche Lamberto CANTARUTTI che nonostante sia infortunato è in panchina a tifare i compagni.

Nella seconda parte di gara i novesi rientrano in campo determinati ad allungare nel punteggio e, dopo qualche minuto in cui Milano Quanta riesce con grande energia a tenere testa e metterli sotto pressione,  riescono ad incrementare il punteggio  e chiudere definitivamente la partita, che finirà poi col punteggio di 7 a 3.

Tutti i giocatori portano il loro contributo, senza nessuna sbavatura,come chiedeva coach Lazzi.
Un elogio va al giovanissimo Matteo FANCELLO, di categoria U14 e a MONAI Christopher, che coach Lazzi lo fa  giocare da attaccante. Il contributo lo porta anche Lamberto CANTARUTTI che nonostante sia infortunato è in panchina a tifare i compagni.

Cosi il DS Giovanni Bisogno, presente all’incontro: Buona prova del gruppo  che nonostante le assenze, si è dimostra migliorato e più solido contro una squadra che solo due mesi fa l’aveva messo in grande difficoltà. Bisognerà al più presto recuperare gli indisponibili per gli ultimi due concentramenti che daranno la certezza del pass alle finali nazionali.