Novi Hockey sconfitto ma in final-eight di Coppa

Nell’inedito match infrasettimanale giocato martedì sera al pattinodromo, il Novi Hockey non riesce nell’impresa di fermare i ragazzi toscani della Molinese, che portano a casa i tre punti imponendosi per 5-0. L’ultimo incontro del girone di andata porta i pisani a quota 15 in piena lotta play-off, il Novi Hockey resta a quota 4 in compagnia dei Mammuth Roma. Grazie però alla miglior differenza reti i novesi sono qualificati per la final eight di coppa Italia, in programma a Padova l’1 e 2 febbraio, che prevede appunto la partecipazione delle prime otto squadre al termine del girone di andata.

Ieri sera la partita è stata molto divertente sin dalle prime battute, ritmi alti e giocate veloci. Molinese a fare la partita e Novi che risponde con le ripartenze.
Il risultato rimane però sullo 0-0 nonostante diverse occasioni fino a 10′ dal riposo. A questo punto i toscani riescono a sfruttare al meglio due power-play ravvicinati ed allungano con le reti di Bersanti e Andrea Bellini. Novi accusa il colpo, 2-0 a fine primo tempo.

La ripresa si apre con il Novi che prova a riaprire la partita ma senza fortuna. I pisani reggono e prendono via via campo chiudendo la partita. Il capitano Matteo Bellini segna il 3-0 con un gran tiro all’incrocio dei pali al minuto 40. I novesi provano a reagire ma tutti i tentativi sbattono contro il portiere avversario.
Prima del termine arrivano altre 2 reti, ancora Matteo Bellini e Striker per il 5-0 finale.
Novi ha retto bene per i primi 20 minuti ed è stata in partita fino a 10′ dalla fine quando il 3-0 ha chiuso i conti, è mancata un po’ di incisività in attacco e le troppe penalità prese hanno certamente reso la partita ancora più difficile. In ogni caso è stata una buona prova contro un avversario molto forte. Buone indicazioni in vista sopratutto della prossima partita, sabato infatti sul campo di Roma i ragazzi di Tarantola si giocheranno punti molto importanti per la salvezza. Capitolini e novesi sono appaiati a quota 4, ed entrambi vogliono fare punti per proseguire più tranquillamente la stagione. Non sarà certo facile, i Mammuth sono molto insidiosi sul loro campo e la posta in gioco è molto alta. 

Resta ancora un match da disputare in A1 per chiudere il girone di andata, si tratta di Cittadella-Milano che non hanno trovato accordo sulla data del recupero, in ogni caso la classifica di metà stagione è delineata, Milano in fuga a punteggio pieno e quasi certa dei play-off e gli altri 3 posti disponibili contesi da 6 team, Cittadella, Monleale e Padova lievemente in vantaggio ma con Molinese Asiago e Vicenza in piena lotta.
 La salvezza sarà una questione tra Verona, Roma e Novi.
Lunedì 6 invece sono scesi in campo i giovani dell’Under14 che sul campo di Torino hanno sconfitto Brebbia con un netto 16-1 per poi cedere contro il Real Torino per 10-1. Buona prova dei nostri giovani che si confermano seconda forza del girone. Le prossime due giornate saranno di riposo per i biancorossi che torneranno in pista il 2 febbraio a Novi.