Novi-Asiago 4-5

Nella prima giornata del campionato di serie B il Novi Hockey cede di misura ad Asiago Blackout.

5-4 il punteggio al termine di 50 minuti molto intensi che hanno divertito il pubblico presente e che presto saranno visibili in tv e su youtube grazie alla presenza delle telecamere di telereporter.

Per i novesi assente Bisogno, esordio assoluto per Maraffa, diciassettenne prodotto del vivaio novese, e del golie Bobbiese sceso un campo negli ultimi minuti. I ritmi sono da subito alti, Novi pressa alto cercando di sorprendere gli avversari e passa in vantaggio dopo 2 minuti, Boschetto parte sulla sinistra, si libera dietro porta e passa al centro dove Prato trova la deviazione giusta. Asiago però ha una reazione immediata e trova il pari con una azione personale di Rigoni. I ritmi non calano e Novi si riporta in vantaggio con un gran tiro di Barcella che tocca il palo e si insacca.
Al minuto 8 i veneti ritrovano il pari sfruttando una superiorità numerica e a metà tempo si portano in avanti con un tap in sotto porta. Il pari di Novi arriva a 2 minuti dal riposo, è ancora Barcella ad indovinare il varco giusto dalla distanza. 3-3 a fine tempo.
La ripresa è un po’ più tesa, qualche fallo di troppo e un po’ di tensione in pista. I ritmi rimangono alti, le squadre attaccano senza risparmiarsi ma entrambi i portieri chiudono ogni varco. Al minuto 34 l’equilibrio si rompe, Asiago torna avanti grazie ad una azione personale di Rossi. Novi lotta in cerca del pari ma i veneti si difendono senza risparmiare qualche colpo duro. A 2′ dal fischio finale arriva il 5-3 degli ospiti con un tiro dalla distanza, Novi non smette di lottare e accorcia subito dopo con Spallasso che raccoglie un passaggio di Gaviotis e batte il portiere. Ultimi istanti molto intensi, Novi costruisce ancora una azione da gol ma il pari sfuma.

“Peccato per il risultato – il commento novese – è stata una buona prova, i ragazzi hanno giocato bene, e hanno combattuto fino alla sirena. Il pari ci è sfuggito per poco, ma si è visto in campo il frutto dell’ottimo lavoro degli ultimi mesi. Un plauso a Maraffa che nonostante i 17 anni ha tenuto il campo alla grande”

Come detto presto la partita sarà visibile in Tv su telereporter e su youtube!

La serie B tornerà in campo il 12 dicembre con Montebelluna, mentre domenica 6 la Under16 sarà impegnata per la prima volta alla eliminatorie di Coppa Italia a Padova, in un girone molto difficile che comprende anche Cittadella, Ghosts Padova ed Edera Trieste.