I nostri atleti Ponta e Crisci a Civitavecchia con la Nazionale U16

are, anche solo per giocare un triangolare amichevole.
Questa mattina al PalaMercuri di Civitavecchia si è infatti disputato il 1° trofeo “Città di Civitavecchia” alla presenza degli Snipers Civitavecchia, l’Italia under 16 ed il Velletri under 18, per l’occasione con un paio di rinforzi.
Ne sono uscite fuori gare belle, avvincenti, combattute e all’insegna del fair play.
Per i giovanissimi azzurri tanta emozione nella gara di esordio, d’altronde la maglia dell’Italia è una maglia che pesa, anche se indossata solo per una partita amichevole.
A vincere sul campo sono stati poi gli Snipers ma in realtà, ad aver vinto, è stato l’hockey in line che apre i suoi confini e conquista una piccola “mile stone” andando ad esportare questa disciplina in luoghi che mai avevano avuto l’onore di ospitare e vivere l’azzurro in casa propria.
“E’ un vero onore avere qui l’Italia under 16 – ha detto il presidente della FIHP Lazio Antonio Varacalli, presente alla manifestazione – è segno del buon lavoro che sta facendo la Cv Skating e della volontà della Federazione di espandere i propri confini. Ringrazio tutti coloro che hanno permesso questo e faccio i miei complimenti ai ragazzi, che hanno onorato con il cuore questo appuntamento. Spero che iniziative come questa siano sempre più partecipate”.
I RISULTATI
Snipers Civitavecchia – Italia under 16 6-5 (5-1)
Snipers Civitavecchia – Panthers Velletri 9-5 (6-0)
Italia under 16 – Panthers Velletri 8-4 (2-3)
PREMI INDIVIDUALI
Miglior realizzatore: Ravi Mercuri (Civitavecchia)
Miglior portiere: Simone Sabbatini (Velletri)
Miglior giocatore: Pietro Baccarin (Italia under 16)
L'immagine può contenere: 17 persone , persone che sorridono , campo da basket