Cittadella-Novi Hockey 5-1

NH 012Nella quinta di campionato il Novi Hockey torna da Cittadella senza punti ma con una buona prova.  Nella prima trasferta veneta della stagione i ragazzi di Tarantola non sfigurano contro una delle pretendenti al titolo; Cittadella è troppo forte per giocarsela alla pari e difatti il pronostico viene rispettato, ma il Novi Hockey non sfigura.

Nei primi minuti i padroni di casa attaccano a pieno regime senza riuscire tuttavia a scardinare la difesa biancorossa. Il Novi gioca a tre linee e pur non potendo condurre il gioco, cerca di arginare i padroni di casa e sfruttare il contropiede. Dopo 10 minuti però Cittadella fa valere tutta la sua qualità: Covolo con una grande azione trova il vantaggio e si ripete dopo pochi istanti. Nemmeno il tempo di riprendersi che l’americano Spain trova il tris al minuto 11′.26”. Novi non capitola e si riprende, gioca con ordine fino a fine tempo arginando gli avversari.

La ripresa si apre con la rete di Vumbaca, al suo primo centro con il Novi, che con un bel tiro da fuori sorprende il golie Facchinetti e trova l’1-3 in power play. Cittadella però è implacabile e risponde subito con una gran giocata di Sommadossi che ristabilisce le distanze. A 5′ dalla fine Spain chiude i conti con la rete finale del 5-1. Oltre alla prima rete novese di Vumbaca da sottolineare il ritorno tra i pali di Taraschi, assente per lavoro nella prima parte di stagione, che ha disputato un’ottima prova, subentrando in corsa a Guichardaz.

Il Novi torna a casa con la consapevolezza di aver fatto una buona partita contro un avversario di grande livello. Al di là del risultato, che obbiettivamente qui era molto difficile da ottenere, la squadra aveva bisogno di una buona prova in vista della prossima partita.
Sabato prossimo infatti a Verona sarà uno scontro salvezza forse già decisivo.
Sugli altri campi intanto spiccano le nette affermazioni di Milano su Vicenza (5-2) e di Monleale su Padova (5-0). Asiago si conferma in crescita battendo Roma e la Molinese sconfigge Verona. In testa Milano sempre in fuga solitaria con Cittadella, Padova e Monleale ad inseguire.

Ed ecco la gallery del match – Clicca per ingrandire
Foto Nadya Taraschi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.